05/09/07

BIBLIOGRAFIA - SITI


BIBLIOGRAFIA:



1) Rosetta Palmieri - "Tesi di laurea sul dialetto di Venas" - Università di Padova - 1943 - (sigla: R.P.)
2) Livio Soravia d'Incol - "Manoscritto sul dialetto di Venas" - 1950 circa - (sigla: L.S.I.)
3) Vincenzo Menegus Tamburin - "Il Dialetto nei Paesi Cadorini d'Oltrechiusa" - ISAA - Firenze - 1978 - (sigla: V.M.T.)
4) Gemo Da Col - "L'Idioma Ladino a Cibiana di Cadore" - Nuove Edizioni Dolomiti - Pieve d'Alpago - 1991 - (sigla: G.D.C.)
5) Elio Del Favero - "Il Dizionario della gente di Lozzo" - Tiziano Edizioni - 2004 - (sigla: E.D.F.)
6) Ida Zandegiacomo De Lugan - "Dizionazio del dialetto ladino di Auronzo" - Istituto Bellunese di Ricerche Sociali e Culturali - (sigla: I.Z.)
7) Vincenzo Menegus Tamburin - "S.Vito, Borca, Vodo e Venas nella Storia Cadorina" - Tamari Editori in Bologna - 1976
8) Vincenzo Menegus Tamburin - "Venas di Cadore - Cronache d'altri tempi" - Quaderni de "LO SPRONE" - Firenze - 1978
9) Enrico De Lotto - "Gli scavi archeologici di Valle di Cadore" Tipografia "Panfilo Castaldi" - Feltre - 1963
10) Giulia Fogolari - Aldo Luigi Prosdocimi - "I Veneti antichi" - "Editoriale Programma" Padova - 1988
11) Giovanni Fabbiani - "Breve Storia del Cadore"- Magnifica Comunità di Cadore - 5^ Edizione - 1992
12) Giovanni Fabbiani - "Il Cadore nell'Età Napoleonica" - Magnifica Comunità di Cadore - 2^ Edizione -
13) Liotta Colle - Angelo Costantini - Ernesto Maioni - & altri - "Vocabolario Italiano-Ampezzano" - Regole d'Ampezzo - 1997
14) Serafino De Lorenzo - "Il Centenaro di Valle di Cadore" - Comune di Valle di Cadore -1998
15) Donata Panciera, Paolo Lazzarin e Tarcisio Caltran - "La Storia del Gelato" - Edizioni CIERRE Verona - 1999
16) Giovanni Caniato - "La via del Fiume dalle Dolomiti a Venezia" - Cierre Edizioni - 2000
17) Walter Musizza - Marco Maierotti - "Margherita, una regina sulle Dolomiti" - Tipografia Editoria DBS - Rasai di Seren del Grappa (BL) - 2002
18) Enzo Croatto - "Vocabolario del dialetto ladino-veneto della Valle di Zoldo (Belluno)" - Angelo Colla Editore - 2004
19) Maria Sivia e Antonella Guzzon - "VALLE - Quaderno di Architettura" - Comunità Montana Centro Cadore - 2006
20) Giuseppe Gullino - "Storia di Belluno" - Cierre Edizioni - 2009
21) Marco Maierotti - "Gli organi della Pieve di San Martino a Valle di Cadore" - Tipografia Piave - Belluno - 2009
22) Maria Teresa Vigolo - Paola Barbierato - "Glossario del Cadorino Antico" - Soc. Filologica Friulana - Fondazione G. Angelini - 2012
23) Giuseppe Boerio - "Dizionario del Dialetto Veneziano" 2^ Edizione con l'Indice Italiano Veneto - Venezia - Tipografia Giovanni Cecchini - 1856

SITI:


I) Sito collegato: Ladino Cadorino di Venas
http://ladin-cadorin.blogspot.com/
II) Genealogie di Valle e Venas a cura di Roberto Piccioli
http://www.piccioli.com/genealogia/indilist.php/
III) La confraternita dei dendrofori e il culto di Cibele
http://www.centrostudilaruna.it/giulianomaterdeorum.html
IV) Dai dendrofori agli zattieri
http://www.museozattieri.it/Ita/Home/indexdb9d.html?idElem=109
V) La fine del distretto cadorino dell'occhiale
http://archivioblog-cadorin.blogspot.com/2007/05/la-fine-del-distretto-cadorino_14.html
VI) Il culto di Ecate e quello venetico di Tribusiate/Trimusiate
http://www.freewebs.com/reitia/hecate.htm
VII) sulle Anguane e altri personaggi fiabeschi
http://www.iltessitore.it/joomla/images/stories/Materiale_Attivit_e_progetti/litalia%20delle%20fiabe.pdf
VIII) Union Ladina del Cadore de Medo
http://www.unionladina.it/sito/
IX) Istituto Ladin de la Dolomites
http://www.istitutoladino.it/



P.S.


Desidero ringraziare in modo particolare Alberto Toscani di Venas per il suo aiuto circa il reperimento di notizie sul Centenaro, sulla Regola e sul Comune di Venas.
Inoltre per le notizie sul Risorgimento a Venas (abate Ignazio Colle, famiglia Gei “de la Siora” e Bande Armate di Venas e Valle), sulle scuole di Venas e sulla chiesetta di Dovesto.
Infine per avermi dato la possibilità di consultare altri documenti, tra cui la sopra citata "Tesi di laurea sul dialetto di Venas" di Rosetta Palmieri e l' elenco dei curati e parroci di don Pietro Da Ronch.